domenica, 17 dicembre 2017

Campo scuola invernale

campo inv 2015Ogni campo scuola ha il suo fascino e le sue scoperte, le sue avventure e le sue esperienze per crescere.

Per i ragazzi dei Giovanissimi, questa è un occasione che viene data per vivere momenti di crescita concreta e sana, che vanno ad arricchire il loro bagaglio di persone che maturano nell’amicizia e nella fede per la propria vita futura.

Da tre anni, ai ragazzi dei Gruppi Giovanissimi, viene data la possibilità di un’esperienza unica, qual’è il Campo Scuola Invernale, dove possono trascorrere qualche giorno assieme con l’appoggio di animatori che li aiutano a riflettere su vari argomenti e tematiche attuali.

Giornate trascorse fuori dal quotidiano senza tanta tecnologia o mezzi che ci distraggono ogni giorno, in un ambiente sano, isolato e fuori dal caos del paese o della città … tra il bianco della neve delle montagne, il silenzio della vallata che circonda la casa che ci ospita, con le imperiose vette che ci osservano illuminate di luce. Questa è l’atmosfera giusta che permette di vivere emozioni che non sono facili da trovare in altri ambienti.

L’esperienza di quest’anno, è stata preparata dal gruppo di animatori, sulla trama di “Les Choristes”, film visto e diviso in più parti in base al tema della giornata, sempre collegandosi ad alcuni brani del Vangelo e a momenti concreti quotidiani vissuti in quei giorni, in modo da affrontare le tematiche della legge, della libertà

e dell’amore.

Si è cercato di proporre ai ragazzi il vero senso di queste tre parole, partendo dai loro pensieri e dal loro modo di viverle sfruttando le occasioni che si hanno, perché spesso non ci si accorge di avere delle possibilità, per potersi mettere in gioco nella vita.

Siamo spesso così sopraffatti dal tempo e dalla tecnologia che non riusciamo a capire i veri bisogni dei ragazzi, non cogliamo la possibilità di trattare con loro argomenti forti che stanno vivendo concretamente in questo loro momento di vita.

I nostri ragazzi spesso hanno bisogno di risposte concrete ai loro perché, di un appoggio, di consigli, di dare voce alle loro domande, di essere ascoltati.

Ognuno di loro ha molte capacità e qualità che potrebbero essere sfruttate e messe al servizio dei loro amici e di chi li circonda. Basterebbe dare loro un po’ di fiducia.

Sono queste esperienze che fanno maturare i nostri ragazzi, ricordiamoci che molti di loro saranno gli animatori del futuro.

Grazie a chi organizza queste occasioni, agli animatori e ai cuochi che si rendono disponibili in queste esperienze di vita e un grazie va a tutti quei genitori e ragazzi che credono in queste esperienze per poter crescere.

A cura di

Luca Bredo

 

Gallerie a ricordo di:

2016 - TONADICO LOC. DOMADOI

2014 - STOCCAREDO di GALLIO

2013 - TONADICO LOC. DOMADOI